Unghie

Lo sanno tutti, a Roma, passata la mezzanotte si accende la voglia di cornetti caldi, o forse è meglio dire  si accendeva. Credo che purtroppo, con tutte le burocrazie, i salutismi, le fisime e altre menate sul disturbo della quiete pubblica questo rito sia ormai morto e sepolto. Ricordo con nostalgia un paio di posti  … Continua a leggere Unghie

La kapparbonara

La cipolla o l’aglio nella Amatriciana e magari pure la pancetta al posto del guanciale e pretendi pure di saper cucinare? Ed ecco, partono gli insulti, l’anatema, la presa in giro pesante, insopportabile. Come se le ricette fossero delle verità rivelate, immobili nei secoli, immutabili, e non frutto di casuali intuizioni, di contaminazioni etniche, di … Continua a leggere La kapparbonara

Ying, yang & love.

Come immagino sia capitato a tanti anch’io ho avuto un periodo, diciamo, salutista. Accadde così: avevo conosciuto una ragazza francese, studiava allo Chateaubriand, al liceo insomma. Mi piaceva, gli piacevo, o almeno così mi sembrava. A quei tempi ero infervorato dall’hippismo, peace & love, vestivo a fiori, capelli lunghi, pantaloni a zampa d’elefante, collanine e … Continua a leggere Ying, yang & love.

Era il 38 luglio, un anno prima era scoppiata Reggio

Un take d'agenzia, luglio 1970 Si, era luglio, un luglio caldo e assolato esattamente come tanti. Io e Ennio eravamo partiti con la fiat 125 che ci aveva prestato Vladi, destinazione Taormina, dove avrei dovuto finire un lavoro. Settecentocinquantaduechilometri di strada.Tanta, troppa. Ovviamente allungammo, e non di poco. Il fatto era che il nostro comune … Continua a leggere Era il 38 luglio, un anno prima era scoppiata Reggio